NEWS E EVENTI: PROSSIME FESTE E SAGRE LOCALI

 

 

 

DATA LUOGO
EVENTO
16-17 gennaio Bosa Festa di S. Antonio
Suggestivo il colossale falò davanti alla chiesa cinquecentesca. Segna l'inizio del carnevale bosano.
dal 16 gennaio fino al martedì grasso

Bosa Macomer e Sindia

Karrasegare Osinku: CARNEVALE
La questua costituisce l'inizio della fase culminante del carnevale bosano; la ricorrenza, detta in sardo questua di lardazholu, cade due settimane prima degli ultimi giorni di carnevale, cioè una settimana prima del giovedì grasso. La giornata clou del carnevale bosano è senz'altro il martedì grasso che acquista un crescendo sempre più intenso, fino a concludersi la notte, con il coinvolgimento generale di tutta la comunità. La mattina di martedì grasso, per le strade della cittadina, girano gruppi di maschere raffiguranti donne in lutto che cantano lamenti funebri di argomento satirico e con chiare allusioni sessuali. Nel pomeriggio del martedì grasso il Carnevale, continua con la mascherata del lamento funebre con altri tipi di maschere e per la sfilata di carri allegorici. Quando ormai è notte fonda, esplode uno spettacolo festivo esilarante che coinvolge tutti, mascherati e non. La piazza principale e le vie della cittadina sono affollate di maschere di Gioldzi; ognuna a con se il proprio lampioncino che produce effetti molto suggestivi di luce. Durante il periodo di carnevale, che a Bosa va dal 16 gennaio al giorno della Pentolaccia, il comune insieme alla Pro loco locale organizza eventi in grado di attrarre il turista che viene a visitare in questo periodo il capoluogo della Planargia. Eventi di natura enogastronomica per esempio, come la Sagra del riccio di mare e Cantine aperte o di carattere ludico-culturale come la caccia al Tesoro per le contrade del borgo medievale.

Pasqua Bosa e Sindia Settimana Santa
Le celebrazioni della settimana santa costituiscono pur una notevole attrattiva per quanti amano il folklore religioso. Sono singolari le rappresentazioni che ricordano la passione e la via crucis di Cristo, sottolineate da canti tradizionali e dalla processione dei fedeli che trasportano le statue dei Santi.

Pasqua Macomer Settimana santa S'iscravamentu
Nella Parrocchia di San Pantaleo ha luogo la rappresentazione sacra con i costumi dell'epoca che ricostruisce la passione e la deposizione del Cristo dalla croce. Al termine della cerimonia ha inizio la processione per le vie del centro storico fino alla chiesa di San Francesco Accompagnano la processione le confraternite il coro polifonico macomerese ed una grande folla.
24-25 aprile Bosa
Festa di S. Giorgio

3 settimane dopo Pasqua (dal venerdì al lunedì)

Sindia

SS. Giorgio, Raffaele e Isidoro
Si festeggiano insieme tre settimane dopo Pasqua, la festa dura quattro giorni dal venerdì al lunedì. Un Obriere (capo corsa) per ogni Santo organizza e apre le pariglie, una al giorno con relativo vespro e messa solenne. Grandi festeggiamenti con canti e balli tradizionali completano il clima festoso.

28 maggio

Bosa

Festa dei Santi Emilio e Priamo
Manifestazioni folcloristiche e musicali in onore dei patroni della città.

12-13-14 giugno Bosa

Festa di S.Antonio da Padova:
Il giorno 12, di buon mattino, il simulacro del Santo viene portato, a spalle, in processione, dalla Chiesa di San Pantaleo al Monte S.Antonio, nell'omonima chiesetta, che dista circa 12 Km. da Macomer. Il giorno 13 festa al monte, che richiama moltitudini di fedeli da tutta la Sardegna che si intattengono ben volentieri a consumare il pranzo al sacco nello splendido parco. Il giorno 14, sempre di buon mattino, si snoda la processione che riaccompagna la statua del Santo di rientro in città.

24 giugno Bosa Festa di S. Giovanni Battista
29 giugno Bosa Festa dei Santi Pietro e Paolo
27 luglio Macomer Festa Patronale San Pantaleo:
Macomer festeggia il Patrono nell'omonima chiesa costruita in suo onore nel XIV secolo. La vigilia della festa lo stendardo del santo viene portato in processione dalla casa del priore alla parrocchia. La società S.Pantaleo cura l'organizzazione dei festeggiamenti civili dal 24 al 27: canti a chitarra, spettacoli di gruppi folk, concerti di musica rock, e giochi in piazza per i più piccini.

Prima domenica
di Agosto

Bosa Sagra di Santa Maria del Mare:
Al mattino il simulacro della Madonna viene trasportato con una regata da Bosa Marina a Bosa. La processione a piedi parte quindi dal molo fluviale e raggiunge la cattedrale. Nel pomeriggio, la statua della Madonna viene riportata sempre con una regata lungo il fiume nella rada dl- Bosa Marina, dove viene celebrata la messa all'aperto. Segue la processione. La Sagra si conclude con feste popolari e spettacoli pirotecnici.
8 settembre Sindia Ns. Signora di Corte
Pittoresca la novena che culmina con la veglia. Si recita il rosario ogni due ore, nel contempo, unendo il sacro al profano, si svolge una grande cena nel piazzale antistante la chiesa.
Seconda domenica di settembre Bosa Sagra di Nostra Signora di Regnos Altos
Questa sagra è il più variopinto e singolare appuntamento dell'estate bosana. Lungo le strade del quartiere di Sa Costa si snoda la lunga processione che quindi raggiunge la piazza d'armi del castello, dove viene celebrata la messa all'aperto. Per le strade grandi abbuffate di gastronomia locale, concorsi di altarittos, canti e balli sardi.
26 Settembre Bosa Festa di Santi Cosma e Damiano
Festa campestre, occasione per gite fuori porta con balli, canti e grandi bevute nella verde campagna bosana. Novena caratteristica in lingua sarda

17 ottobre

Sindia

S. Demetrio
La festa viene organizzata da tutti coloro che portano il nome del Santo (Demetrio e Demetria) i quali organizzano anche i festeggiamenti civili

Natale-Capodanno Bosa Giornate musicali di Bosa (settimana tra Natale a capodanno)
Evento di musica classica ormai giunto alla quarta edizione.
La grande musica scritta in molti casi nelle chiese e per le chiese, viene eseguita nello scenario di grande bellezza e di intima religiosità delle chiese monumentali di questa città.

 

CULTURA E TRADIZIONI

BOSA

Durante i mesi estivi (da giugno a settembre) si succedono nella città e nel suo borgo marino diverse manifestazioni quali mostre presso "Casa Deriu", antica casa padronale del centro storico ristrutturata interamente con i sui arredi originali, e presso la torre aragonese dell'Isola Rossa a Bosa Marina; eventi musicali e rappresentazioni teatrali anche nelle vie del centro storico. Di particolare interesse le varie edizioni di mostre mercato nei settori agroalimentare, oggetti d'antiquariato e artigianato locale.

SINDIA

Gruppo Folk SIndiese "Salvatore Piras" - Via M. Pisanu 2/a 08018 SIndia (Nu) Tel. 320 7858231
Il Gruppo Folkloristico Sindiese nasce nel 1975, si pone l'obiettivo di far rivivere le tradizioni tipiche di Sindia e inoltre, di essere centro aggregativo, sia da un punto di vista sociale che culturale.

MACOMER in fiera
Nella moderna struttura fieristica del Monte S. Antonio, (strada Prov.le Macomer - Santu Lussurgiu, bivio Monte S. Antonio) si svolgono manifestazioni espositive e mostre -mercato d'interesse nazionale, regionale e provinciale delle attività produttive della sardegna Centrale e di bestiame ovino, caprino, bovino ed equino, iscritto al libro genealogico.